19-03-2020 - ORDINANZA ATTIVAZIONE C.O.C., CHIUSURA AREE VERDI E MODALITA' FUNZIONAMENTO DEGLI UFFICI COMUNALI A SEGUITO EMERGENZA CORONAVIRUS


 

Ordinanza n°  14   del  18 marzo 2020

OGGETTO: emergenza epidemiologica da COVID-19. Attivazione Centro Operativo Comunale.

IL SINDACO

VISTO il d.l. n° 6 del 23.2.2020 recante “misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergnza epidemiologica  da COVID-19”;

VISTO il D.P.C.M. del 23.2.2020 recante “disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020;

VISTO il D.P.C.M. del 25.2.2020 recante “ulteriori  disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 1° marzo 2020 recante “ulteriori  disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 4 marzo 2020 recante “ulteriori  disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 8 marzo 2020 recante “ulteriori  disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 9 marzo 2020 recante “ulteriori  disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. dell’11 marzo 2020  recante “ulteriori  disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTE le misure operative di Protezione Civile per la gestione dell’emergenza epidemiologica COVID-19 emesse in data 3.3.2020 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile  “… nei Comuni o nelle aree nei quali risulta positiva almeno una persona  per la quale non si conosce la fonte di trasmissione o comunque nei quali vi è un caso non riconducibile  ad una persona proveniente da un’area già interessata  dal contagio  del menzionato virus,  così come preisto  dll’art. 1 co. 1 D.L. n° 6 del 23.2.2020, il Sindaco o suo delegato provvede all’attivazione del C.O.C. - Centro Operativo Comunale …..”;

VISTA la comunicazione della AUSL Umbria 1 del 18 marzo 2020;

CONSIDERATO che si rende necessario porre in essere, in termini di somma urgenza, ogni azione utile a garantire la tutela degli interessi fondamentali della popolazione, con particolare riferimento all’integrità della vita e alla salubrità dell’ambiente;

 

ATTESTATA la necessità di dover garantire il pieno coordinamento di tutte le azioni poste in essere per garantire la sicurezza delle persone e del territorio e altresì la piena integrazione delle attività del Comune con i sistemi Regionali e Nazionali di Protezione Civile;

 

CONSIDERATO quanto previsto dalle procedure del piano comunale di Protezione Civile;

 

 

 

RICHIAMATO l’art.108 del D.L. n. 112/’98 e l’art.15 della Legge n. 225/’92 e s.m.i.;

ORDINA

l’attivazione del Centro Operativo Comunale (C.O.C.), presso la sede comunale sita in corso V. Emanuele II n° 25, Torgiano, a far data dalle ore 20.00 del 17 marzo 2020,  così costituito:

 

 

Sindaco

Eridano LIBERTI  392.8382585

Assessore Delegato alla Protezione Civile

vice - Sindaco

 

Dott. Attilio PERSIA – 339.6749083

Responsabili delle Funzioni di Supporto

 

Funzione 1

(Tecnica Scientifica e Pianificazione)

 

 

Cap. Carlo SANTI

 

 

320.7987555

 

Funzione 2

(Sanità – assistenza sociale e veterinaria)

 

Catia TREPIEDI

 

320.7987561

 

Funzione 3

(Volontariato)

 

CarloAlberto RAPETTI

 

335.8412461

 

Funzione 5

(servizi essenziali ed attività scolastica)

 

Claudio BEDINI

 

 

 

338.2686848

 

Funzione 9

(Materiali, mezzi e risorse umane)

Catia TREPIEDI

 

320.7987561

 

 

Le attività di coordinamento e raccordo tra le funzioni di supporto attivate e tra i singoli referenti, nonché i contatti con gli organi istituzionali interessati, faranno capo al SINDACO, coadiuvato dalla Direzione di coordinamento.

Le attività predette verranno condotte allo scopo di creare le condizioni operative adeguate sul piano funzionale e logistico, più rispondenti alle esigenze manifestate, in quanto opportunamente dotati delle attrezzature e degli strumenti informatici adeguati e numericamente necessari, fermo restando che prima di attivare l’intera struttura si dovrà procedere, se necessario, ad opportune verifiche di sicurezza.

Le singole funzioni, nell’ambito delle proprie competenze, si attiveranno per il coinvolgimento immediato di tutti gli organi preposti interessati, delle forze dell’ordine e associazioni di volontariato, informando opportunamente e così come previsto dalle procedure del piano comunale di protezione civile, il Sindaco per il tramite della Direzione di Coordinamento del C.O.C..

  

Le funzioni di supporto, alla luce delle effettive esigenze nascenti dall’eventuale stato di emergenza, saranno dotate di personale per il loro regolare funzionamento, così come previsto dal Piano Comunale di Protezione Civile; inoltre, se necessario, potranno essere incrementate di ulteriori risorse umane da ricercare tra il personale comunale tutto, dirigenti compresi, o tra personale esterno appartenente alle strutture operative o alle componenti del servizio nazionale della protezione civile (art. 4 e 13 del D.lgs. n.1 del 02 gennaio 2018).

ORDINA

 

1) di ascrivere la presente Ordinanza nell’apposito Registro Ordinanze a cui ogni Responsabile di Funzione dovrà attenersi in caso di eventuale emissione di atti;

2) di trasmettere la presente Ordinanza agli interessati;

CHIEDE

Ai sopra elencati Responsabili di Funzioni, di attivarsi a far data dal 18.3.2020, dalle ore 14:00, per le necessità legate alla manifestazione e per la durata della stessa;

DISPONE

Copia della presente Ordinanza sia trasmessa via e mail/posta certificata a:

 

- Responsabili di Funzioni;

 

- Uff. Territoriale di Governo Perugia Emergenze protezione civile;

protocollo.prefpg@pec.interno.it

 

- Regione Umbria Centro Regionale protezione civile;

centroprotezionecivile.regione@postacert.umbria.it

 

- Comando Stazione Carabinieri di Torgiano

tpg30067@pec.carabinieri.it

                                                                                                                      IL SINDACO

                                                                                                                    Eridano LIBERTI




                                            COMUNE DI TORGIANO
PROVINCIA DI PERUGIA



AVVISO ALLA CITTADINANZA

Ordinanza n° 15 del 19 marzo 2020

OGGETTO: ordinanza sindacale contingibile ed urgente ai sensi dell’art. 50 D.Lgs. 267/2000. Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza apidemiologica da COVID-19. Chiusura del percorso fluviale denominato “Parco dei due fiumi” e delle aree verdi di Torgiano capoluogo “Giardinetti”, Signoria, Miralduolo e Pontenuovo.

IL SINDACO

Premesso che:

- è in atto l’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del virus “COVID – 19” per la quale il Governo ha adottato sull’intero territorio nazionale misure urgenti di contenimento del contagio;

- con delibera del Consiglio dei Ministri del 31.1.2020 è stato dichiarato lo stato di emergenza sul territorio nazionale - per la durata di mesi 6 (sei) - relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie virali trasmissibili;

VISTO il decreto legge n° 6 del 23 febbraio 2020 recante “misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19” e, in particolare, l’art. 3 co. 1°;

VISTO il D.P.C.M. del 23.2.2020 recante “disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020;

VISTO il D.P.C.M. del 25.2.2020 recante “ulteriori disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 1° marzo 2020 recante “ulteriori disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 4 marzo 2020 recante “ulteriori disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 8 marzo 2020 recante “ulteriori disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. del 9 marzo 2020 recante “ulteriori disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

VISTO il D.P.C.M. dell’11 marzo 2020 recante “ulteriori disposizioni attuative del d.l. n° 6 del 23.2.2020”;

Considerato che:

- tra le misure adottate vi è quella di evitare ogni spostamento di persone fisiche, salvo che per quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza;

- l’evolversi dell’emergenza sanitaria comporta la necessità di adottar tutte le misure possibili atte a tutelare la salute pubblica con particolare riguardo al divieto di ogni forma di assembramento e al puntuale rispetto delle disposizioni relative alle limitazioni allo spostamento delle persone fisiche;

- sono pervenute a questa Amministrazione segnalazioni in merito all’incremento della presenza di persone fisiche all’interno di alcune aree verdi comunali e speso anche le arre giochi per bambini e impianti sportivi pubblici di libera fruizione;

Visto l’art. 50 D.Lgs. 267/2000


ORDINA


dalla data odierna e fino alla cessazione dell’emergenza sanitaria:


a)
la chiusura delle seguenti aree verdi comunali:

  1. percorso fluviale “Parco dei due fiumi”;

  2. area verde giardinetti lungo via Mazzini del capoluogo;

  3. area verde Signoria;

  4. area verde Miralduolo;

  5. area verde di Pontenuovo.


b) divieto di utilizzo delle aree attrezzate con strutture ludiche (giochi per bambini) nonché dell’impiantistica sportiva a libera fruizione presenti all’interno dei parchi e delle aree verdi comunali;

Si ribadisce, altresì, il divieto di assembramento imposto dalle norme in premessa citate, lungo le strade comunali, vicinali e i camminamenti e, in generale, lungo tutte le vie e aree pubbliche.

AVVERTE

L’inosservanza delle disposizioni della presente ordinanza, oltre a configurare il reato previsto e punito dall’art 650 del Codice Penale, comporteranno l’applicazione della sanzione amministrativa di cui all’art. 7 co. 1bis D.Lgs. 267/2000.

Contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al TAR dell’Umbria entro il termine di 60 gg. ovvero, ricorso l Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 giorni decorrenti dalla piena conoscenza del presnte provvedimento.

La presente ordinanza, immediatamente esecutiva ed è resa pubblica mediante affissione all’Albo Pretorio on line del Comune di Torgiano, attraverso il sito internet comunale e mediante affissione alle bacheche comunali sul territorio.



IL SINDACO

Eridano LIBERTI







ALLA LUCE DEL DPCM 11 marzo 2020 ed al fine di prevenire e contrastare il diffondersi del Coronavirus, si rende noto che


GLI UFFICI COMUNALI SONO CHIUSI AL PUBBLICO

tranne i servizi essenziali.
 
In caso di necessità contattare telefonicamente, ai numeri sotto riportati, il servizio
interessato, affinchè gli operatori possano valutare l’effettiva urgenza ed indifferibilità della
richiesta:

RECAPITI TELEFONICI

URP 075/9886012 - 075/9886020

Servizi Demografici 075/9886026 - 3207987564

Polizia Municipale 075/9886029 – 075/9886019 - 320/7987555

Area Lavori pubblici 075/9886036 - 075/9886027 

SI INVITA LA CITTADINANZA, ove possibile, ad utilizzare, per i contatti con gli uffici, gli
strumenti telematici presenti sul sito www.comune.torgiano.pg.it



Il Sindaco
Eridano Liberti



QR-Code media